Cos’è lo Shiatsu?

Lo Shiatsu è una disciplina autonoma e naturale per il benessere. E’ nato in Giappone ma, nel tempo, è stato influenzato prima di tutto dalla cultura Cinese e, più recentemente, da quella occidentale. Affonda le sue radici teoriche e pratiche nelle antiche tradizioni filosofiche e nei sistemi di cura dell’Estremo Oriente, basandosi sulla visione olistica della vita e della salute che queste tramandano.

Scopo dello Shiatsu è di stimolare e sostenere i processi naturali di autoguarigione, il benessere e la crescita personale, e di mantenere lo stato di salute attraverso il bilanciamento del sistema energetico della persona. Il metodo utilizza l’applicazione della pressione e del tocco energetico e fisico sui meridiani del corpo ed i loro punti, al fine di favorire il riequilibrio nella circolazione dell’energia (Ki o Qi).

In quanto sistema auto-regolante del benessere e di promozione del proprio stato di salute, lo Shiatsu è di supporto allo sviluppo di una nuova visione olistica del concetto di salute in Europa.

BACKGROUND FILOSOFICO

Le radici teoriche e pratiche dello Shiatsu hanno origine nelle antiche tradizioni delle pratiche di guarigione e della filosofia dell’Estremo Oriente. Oggi lo Shiatsu è conosciuto come un metodo di trattamento autonomo che ha avuto origine in Giappone, influenzato in seguito dalla conoscenza cinese e occidentale.

OBIETTIVO

L’obiettivo dello shiatsu è quello di sostenere i processi di autoguarigione e di crescita personale attraverso il riequilibrio della circolazione dell’energia del corpo: Ki o Qi. Il benessere di una persona intesa come unione di corpo, mente e spirito dipende dal flusso armonioso di questa energia.

PRINCIPIO

Il trattamento Shiatsu è una forma di comunicazione attraverso il tocco, basata su procedure di valutazione energetica.

FORMA

Nel trattamento Shiatsu si utilizza l’applicazione di una pressione mantenuta ed effettuata con pollici, mani, gomiti, ginocchia e piedi sui meridiani ed i suoi punti (tsubo), così come su altre strutture energetiche e fisiche. Possono essere parte del trattamento Shiatsu anche rotazioni e stiramenti degli arti, delle articolazioni e dei meridiani. La postura e la consapevolezza dell’operatore si radicano nell’addome (Hara). Solitamente si pratica Shiatsu a terra su un tappeto morbido (futon).

EFFETTO

Lo shiatsu sostiene e nutre la forza vitale, aumenta la sensibilità e la consapevolezza di sé, e rilascia le tensioni.

APPLICAZIONE

Quando praticato da un operatore che ha seguito una formazione adeguata, lo Shiatsu promuove il benessere generale e può essere utilizzato come metodo di prevenzione. Può anche essere di aiuto alle persone per superare particolari momenti di crisi, fasi di vita difficoltose e processi di cambiamento. Si possono trattare diverse situazioni e condizioni fisiche.